Lettere2020-07-15T16:44:38+02:00

LETTERE

D’ANNUNZIO, LE VERGINI DELLE ROCCE

Luglio 3rd, 2021|

D’ANNUNZIO, LE VERGINI DELLE ROCCE di Francesca Sallusti “Io farò una finzione, che significherà grandi cose”. L’iscrizione dedicatoria a “Le Vergini delle Rocce” è un’affermazione slanciata e nervosa e tuttavia breve e candida della sua letteratura, anche se, in questo caso, per

GIANNI MONTIERI, LE COSE IMPERFETTE

Giugno 25th, 2021|

GIANNI MONTIERI, LE COSE IMPERFETTE LiberAria editrice, Bari 2019 di Stelvio Di Spigno La poesia dovrebbe essere una festa. O se non una vera e propria festa, il paramento festivo di un evento che si intende celebrare. Dico appunto celebrare, e non

CLAUDIO DAMIANI, ENDIMIONE

Maggio 28th, 2021|

CLAUDIO DAMIANI, ENDIMIONE Interno Poesia, Latiano (BR) 2019 di Stelvio Di Spigno C’è da sempre qualcosa di ancestrale e profondo nella poesia di Claudio Damiani, figura storica della poesia italiana e protagonista di quella stagione che a Roma ha visto nascere «Prato

LUCA MINOLA, PRESSIONI

Aprile 25th, 2021|

LUCA MINOLA, PRESSIONI Lieto Colle, Faloppio (Co) 2017 di Stelvio Di Spigno Un libro di poesia ha sempre come un fondo di bottiglia, un’ombra rasa e trasparente che riluce e fa da controcanto a quelli che paiono essere i soli connotati possibili

NICOLA BULTRINI

Marzo 24th, 2021|

NICOLA BULTRINI, Con Dante in esilio - La poesia e l'arte nei luoghi di prigionia Edizioni Ares, Milano 2020 NICOLA BULTRINI, La forma di tutti Capire Edizioni, Forlì 2019 di Stelvio Di Spigno Se è vero che non si può pensare alla poesia

LORENZO CARLUCCI, LA COMUNITÁ ASSOLUTA

Marzo 19th, 2021|

LORENZO CARLUCCI, LA COMUNITÁ ASSOLUTA di Francesca Sallusti Prima di essere poesia è un incanto antico, incivile, che, divenuto civile, fa della sua civiltà il suo canto. Carlucci porta la poesia nella dimensione umana oltremodo e, dunque, si esplora l'uomo

FRANCO BUFFONI, GLI STRUMENTI DELLA POESIA

Febbraio 23rd, 2021|

FRANCO BUFFONI, GLI STRUMENTI DELLA POESIA Interlinea, Novara 2020 di Stelvio Di Spigno Molte volte, e in tante altre occasioni, mi sono trovato a definire la figura intellettuale di Franco Buffoni come dell’ultimo vero umanista rimasto in Italia, del suo livello, del suo

CHRISTIAN SINICCO, ALTER

Gennaio 25th, 2021|

CHRISTIAN SINICCO, ALTER Vydia Editore, Montecassiano (MC) 2019 di Stelvio Di Spigno La realtà degenera. In mille modi, per mille vie, sembra quasi compiaciuta della propria decomposizione. Del resto anche i contemporanei di Noè si sposavano, avevano figli, vivevano e lucravano schernendo questo

LUIGI FONTANELLA, MONTE STELLA

Dicembre 24th, 2020|

LUIGI FONTANELLA,  MONTESTELLA Passigli, Firenze 2020 di Stelvio Di Spigno Luigi Fontanella ci ha fornito, nella sua penultima opera poetica, L’adolescenza e la notte, del 2015, un ricco campionario di forme brevi, assolute, istantanee, nelle quali dei momenti di vita cruciali per la

FRANZ KAFKA, LA METAMORFOSI E ALTRI RACCONTI

Dicembre 20th, 2020|

FRANZ KAFKA, LA METAMORFOSI E ALTRI RACCONTI di Francesca Sallusti In Kafka c’è una tentazione che si manifesta nello svolgimento delle parole, delicatamente, e nella struttura organica, definitivamente. I racconti sono pervasi da questa necessità di tentare il lettore a una lettura che

L’ARRINGA DI UN PAZZO, AUGUST STRINDBERG

Novembre 25th, 2020|

AUGUST STRINDBERG, L’ARRINGA DI UN PAZZO di Francesca Sallusti Emerge incessantemente in Strindberg la necessità di costruire nella donna e dentro la donna la dolce madonna; per un suo bisogno di denunciarla, dunque per una urgenza personale, o per illustrare, attraverso questo paradosso,

SIMONE DI BIASIO, PANASONICA

Novembre 24th, 2020|

SIMONE DI BIASIO, PANASONICA Il Ponte del Sale, Rovigo 2020 di Stelvio Di Spigno Panasonica, il libro di cui ci occupiamo questo mese, ultima fatica di un giovane poeta, Simone Di Biasio, che ha già all’attivo militanza ed esperienze poetiche invidiabili – è

DANIEL VARUJAN, IL CANTO DEL PANE

Novembre 3rd, 2020|

DANIEL VARUJAN, IL CANTO DEL PANE solo nel rosso del suolo della mia patria di Lorenzo Carlucci Propongo alcune poesie di Daniel Varujan, che non conoscevo fino a pochi giorni fa, prima di trovare il suo "Canto del Pane", a cura di A.

FLAUBERT, TRE RACCONTI

Ottobre 28th, 2020|

FLAUBERT, TRE RACCONTI di Francesca Sallusti I tre racconti di Flaubert, si stagliano su rette passate, passando per la più intima e cessando il proprio tragitto sulla più immaginata; tastandola, attraverso un passato che diviene perenne perché perennemente necessario; una veglia intellettuale che

DOMENICO CIPRIANO, LA GRAZIA DEI FRAMMENTI

Ottobre 24th, 2020|

DOMENICO CIPRIANO, LA GRAZIA DEI FRAMMENTI Ladolfi Editore, Novara 2020 di Stelvio Di Spigno Talvolta, conoscere di persona l’autore di un libro, specie se in esso vi è contenuto un lungo itinerario testuale, aiuta e non poco. Il rischio di essere sviati dal

PIERPAOLO PASOLINI, ROMANS

Ottobre 9th, 2020|

PIERPAOLO PASOLINI, ROMANS In me, lui è sconfinatamente caro e persuasivo di Francesca Sallusti In “Romans”, come del resto in tutta la produzione letteraria di Pasolini, c’è una tensione romantica verso forme grezze, un'emancipazione dal dato intellettuale; e lo stesso Pasolini, si lascia

FRANCO BUFFONI, SILVIA È UN ANAGRAMMA

Settembre 23rd, 2020|

FRANCO BUFFONI, SILVIA È UN ANAGRAMMA Marcos y Marcos, Milano 2020 di Stelvio Di Spigno Penso che per capire e apprezzare a pieno Silvia è un anagramma, ultima fatica storico-scientifica di Franco Buffoni, bisogna partire dalla "motivazione prima" che ha indotto l’autore a

STELVIO DI SPIGNO, MINIMO UMANO

Settembre 8th, 2020|

STELVIO DI SPIGNO, MINIMO UMANO MARCOS Y MARCOS di Francesca Sallusti I “PRELUDI” di “Minimo umano” si presentano come preludi propriamente musicali, dove il suono è presente in tutti e tre i testi come una variante dello stesso suono; un suono che

MARIO FRESA, BESTIA DIVINA

Agosto 23rd, 2020|

MARIO FRESA, BESTIA DIVINA La Scuola di Pitagora Editrice, Napoli 2020 di Stelvio Di Spigno Il suono della lingua e il suono delle cose. Anzi, il suono della voce. È così che titolerei un saggio sulla poesia di Mario Fresa se mi fosse

ANTONIO BUX, LA DIGA OMBRA

Agosto 8th, 2020|

ANTONIO BUX, LA DIGA OMBRA  poeti nottetempo di Francesca Sallusti   Le cose della natura e le fisionomie arcane si amalgamano, a volte, come un incesto, rinvigorendo, col loro respiro imperiale, e subordinando, le creature umane, riducendole cosi a fiati inventati o rigenerati; battono

FRANCESCO TOMADA

Luglio 30th, 2020|

FRANCESCO TOMADA, LA POESIA DELL'APPARTENERE  di Lorenzo Carlucci La richiesta di Francesco Tomada in “A ogni cosa il suo nome” (Le voci della Luna, 2008) è una richiesta di completezza e correttezza del discorso. Per ogni cosa esiste un nome proprio (nel senso di adeguato)

VICTOR NÚÑEZ

Luglio 23rd, 2020|

VICTOR NÚÑEZ, IL QUADERNO DEL TOPO MUSCHIATO Taut Editori, Milano 2020 di Stelvio Di Spigno Victor Núñez non è una novità per i lettori di poesia italiani – almeno quei pochi che amano tenersi aggiornati e che non si accontentano di quanto viene pubblicato,

ALBERT CAMUS, LO STRANIERO

Luglio 16th, 2020|

ALBERT CAMUS, LO STRANIERO  Forse, questo cielo, è l’unica “realtà” di Camus di Francesca Sallusti Il cielo di cui parla Camus è il cielo di  Camus, un cielo estraneo agli altri cieli perché conosciuto intimamente se non riconosciuto completamente; non è incastonato sopra

Non perdere i nostri aggiornamenti

    Elaboreremo i dati personali forniti in conformità con la nostra politica sulla privacy.